Il pensionamento va pianificato a tempo debito e con veri esperti

Il pensionamento va pianificato al più tardi a 55 anni. Le decisioni da prendere sono molte e di portata notevole. Si rivolga a VZ: nessuno può vantare maggiore esperienza in materia. Ogni anno aiutiamo migliaia di persone a pianificare le loro finanze, offrendo una consulenza mirata su AVS e cassa pensioni nonché su temi portanti e affini quali investimenti, beni immobili, ipoteche, assicurazioni e successione.

Le domande più significative sulla pianificazione del pensionamento

AVS

A quanto ammonta la mia rendita AVS?

Conosce già l'entità della sua rendita AVS? Vuole continuare a lavorare ancora qualche anno dopo aver raggiunto l'età di pensionamento ordinaria oppure sta accarezzando l'idea di una rendita AVS anticipata? Nel secondo caso, a quanto ammontano i suoi contributi AVS?

Basta solo questo accenno di domande per persuadersi che l’AVS è disciplinata da un regolamento molto complesso. Per riuscire a pianificare il suo pensionamento in modo ponderato, deve conoscerne i requisiti fondamentali e prendere decisioni importanti con grande attenzione. I fattori da considerare sono molteplici. Gli esperti di VZ le illustrano tutte le opzioni, consigliandole le misure più adatte al suo caso. 

Cassa pensioni

Rendita o capitale?

Vuole percepire il suo avere di cassa pensioni in forma di rendita? Oppure sta pensando di riscuotere l'intero capitale? Sa che può anche combinare le due opzioni? Decidere tra rendita o capitale ha un'importanza fondamentale: la scelta ha effetto non soltanto sul suo reddito futuro, ma anche sulla sua flessibilità finanziaria, sulle imposte da versare e sulla sicurezza economica dei suoi cari.

Per questo è fondamentale riconoscere vantaggi –  e svantaggi –  di tutte le opzioni. Scegliere in modo ponderato è determinante. La decisione giusta è quella più appropriata per la sua situazione famigliare e le sue condizioni finanziarie. Gli esperti in materia di pensionamento attivi presso VZ provvedono ad analizzarla con un approccio globale, considerandone ogni aspetto e consigliandola in modo indipendente e trasparente. Restando sempre al suo fianco, come veri partner. 

Cassa pensioni

Come posso ottimizzare le mie prestazioni?

Aspettativa di vita in aumento e interessi costantemente bassi hanno costretto tante casse pensioni a ridurre in modo importante le rendite di pensionamento. I futuri pensionati dovranno pertanto fare i conti con prestazioni ancora più basse. I riscatti volontari in cassa pensioni rappresentano un'opportunità interessante per compensare le perdite di carattere previdenziale. Interpelli i nostri esperti per conoscere quali aspetti vanno assolutamente considerati nell'effettuare un riscatto nella cassa pensioni e quando agire in tal senso. 

È titolare di un'impresa o si occupa della cassa pensioni del suo datore di lavoro? Molte imprese non sfruttano completamente il potenziale consentito dalla previdenza professionale. Gli esperti VZ le spiegano come incrementare l'importo di riscatto, definire autonomamente la strategia d'investimento su parte dell’avere di vecchiaia e riuscire a risparmiare fino al 20 percento dei costi cambiando cassa pensioni.

Scheda informativa: "Il riscatto nella cassa pensioni dalla A alla Z"

Imposte

Come risparmio sulle imposte quando vado in pensione?

Il pensionamento rappresenta anche un'ottima occasione per risparmiare sulle imposte. Con le decisioni giuste al momento giusto, vale a dire quello del pensionamento, definisce l'ammontare del suo futuro onere fiscale. Vuole scoprire come beneficiare al massimo del potenziale di risparmio e pagare meno tasse?

Grazie a una pianificazione fiscale a lungo termine, può definire le condizioni per risparmiare migliaia di franchi già prima di andare in pensione. Un consistente potenziale di risparmio, ad esempio, è rappresentato dal prelievo scaglionato del suo avere vecchiaia dal secondo e dal terzo pilastro. Vale la pena valutare per bene, assieme agli esperti VZ, la sua situazione patrimoniale e fiscale. L'obiettivo? Un vantaggio fiscale tangibile.

Pensionamento anticipato

Posso permettermi un pensionamento anticipato?

Sta accarezzando l'idea di ritirarsi dalla vita professionale prima del tempo? Con la certezza di potersi permettere un pensionamento anticipato? Se vuole evitare lacune reddituali o scoprire come colmarle, si rivolga a VZ VermögensZentrum.

I nostri esperti valutano, nell'ambito di una pianificazione previdenziale, la sua situazione finanziaria, svolgendo un'analisi accurata e imparziale. Rispondiamo a tutte le domande e le illustriamo le giuste modalità per garantirsi un pensionamento anticipato all'insegna della sicurezza finanziaria.

Ipoteca

Devo ammortizzare l'ipoteca prima di andare in pensione?

Che decida o meno di ammortizzare la sua ipoteca prima di andare in pensione, deve considerare alcuni aspetti molto importanti. Vale a dire: l'ammortamento genera per lei vantaggi fiscali tangibili? Oppure, al contrario, riduce il suo margine di manovra in ambito finanziario?

I consulenti indipendenti di VZ VermögensZentrums le mostrano vantaggi e svantaggi di un ammortamento e la supportano nel valutare la decisione più giusta da prendere. L'aiutano inoltre a calcolare di quanto può ridurre le spese di abitazione a pensionamento avvenuto, optando per la strategia ipotecaria più adeguata.

Budget

Avrò abbastanza denaro una volta in pensione?

Quale sarà la sua situazione economica quando andrà in pensione? Vuole scoprire se potrà contare su denaro sufficiente una volta cessata l'attività lavorativa?

Una pianificazione previdenziale seria inizia con il calcolo del budget: l'ipotetico confronto tra entrate e uscite serve a stimare se il denaro, una volta in pensione, può bastarle e può garantire il tenore di vita che desidera. Il budget tra l'altro rappresenta una base di calcolo per ogni pianificazione futura: è solo sapendo quanto denaro le serve ogni mese che potrà prendere le giuste decisioni.

Presso VZ eseguiamo un'analisi ponderata della sua situazione finanziaria. Nell'ambito di una pianificazione che considera redditi e patrimonio, valutiamo se il suo tenore di vita è sostenibile anche dopo che avrà smesso di lavorare. 

Patrimonio

Per quanto tempo posso vivere del mio patrimonio?

Le rendite erogate da AVS e cassa pensioni spesso non sono sufficienti per mantenere l'abituale tenore di vita. Se non vuole fare economia una volta andato in pensione, deve poter contare su risparmi sostanziosi. Ha accumulato un patrimonio sufficiente per compensare la differenza tra il vecchio salario e la sola rendita? O sarà costretto a consumare completamente il suo patrimonio?

L'erosione del capitale va pianificata accuratamente: solo così si assicura un reddito fino ad età avanzata. Può optare per un'assicurazione di rendita vitalizia oppure scegliere di investire il suo denaro, garantendosi il versamento di una rendita sostitutiva. Gli esperti in materia di investimenti attivi presso VZ la supportano nell'attuare la strategia giusta: in modo indipendente e trasparente. 

Eredità

Lascio i miei eredi in una situazione finanziaria sicura?

Una pianificazione previdenziale contempla anche la successione. Ha per caso già provveduto a regolamentarla? Come sa di riuscire a garantire tranquillità economica ai suoi cari? Ha espletato tutte le formalità? Ritiene di dover nominare un esecutore testamentario?

Se si attiva a tempo debito, può influire in modo determinante sulla divisione del suo patrimonio ed evitare inutili imposte di successione e controversie tra gli eredi. Gli esperti in materia di successione di VZ la supportano in ogni tipo di decisione. Rispondono alle sue domande su testamento, acconto della quota ereditaria ed esecuzione testamentaria, provvedendo a espletare le formalità e a valutare tutte le possibilità previste per legge.

Condividi questa pagina