LGBT: cosa cambia il provvedimento legislativo "Matrimonio per tutti"?

Dal 1° luglio 2022, le coppie omosessuali potranno sposarsi o convertire la loro unione domestica registrata in matrimonio. Nuove opportunità dunque – e con esse, nuove domande.

Certo è, che con il matrimonio entrambi i partner sono più tutelati rispetto alle coppie di fatto, a prescindere che vivano in concubinato o in unione domestica registrata. Tuttavia, spesso, nemmeno il matrimonio basta ad assicurare completamente il coniuge dal punto di vista economico: per favorirlo al massimo, il diritto successorio offre diverse misure, che vanno tuttavia avviate correttamente e a tempo debito.

Il matrimonio ha effetti di notevole portata anche su assicurazioni sociali, regime dei beni, successione e imposte. Chi sceglie il vincolo del matrimonio dunque dovrebbe prima informarsi a dovere: ordini la scheda informativa gratuita

Scheda informativa

"Matrimonio per tutti": effetti sulle finanze degli LGBT

Questa scheda informativa spiega a cosa dover prestare attenzione quando si sceglie di contrarre il vincolo del matrimonio.

Appuntamento

Primo incontro gratuito

Si rivolga a un esperto VZ. Il primo incontro è gratuito e non vincolante.