Come posso tutelare al meglio il mio partner?

Se una coppia sposata o convivente non ha preso provvedimenti in precedenza, alla morte del partner, il superstite rischia di ritrovarsi in difficoltà economiche. Con un testamento o un contratto successorio può fare in modo che riceva almeno una parte del patrimonio successorio. Al coniuge superstite spetta, anche senza alcuna disposizione particolare, una parte del patrimonio del defunto. Spesso, tuttavia, nemmeno questa agevolazione prevista per legge è sufficiente. Nella scheda informativa gratuita "Favorire il coniuge superstite" trova una sintesi delle possibilità previste dal diritto matrimoniale e dal diritto successorio per tutelare il suo partner.

Scheda informativa

Concubinato: cosa c'è da sapere

La presente scheda informativa elenca le prestazioni a beneficio dei concubini superstiti e spiega come poterle rivendicare. 

Appuntamento

Primo incontro gratuito

Si rivolga a un esperto VZ. Il primo incontro è gratuito e non vincolante.