Il conto di risparmio: una soluzione "a perdere"

Oggigiorno, considerando le imposte e l’inflazione, chi investe in un conto di risparmio va incontro a perdite. E le prospettive a breve e medio termine non lasciano intravedere miglioramenti. Risparmiatori e investitori dovrebbero pertanto investire una parte dei loro risparmi in convenienti ETF o piani di risparmio in ETF, anziché sperare in poco realistici interessi attivi.

I tempi in cui si accumulava denaro sul conto di risparmio sono ormai un lontano ricordo. Le banche non versano praticamente più interessi, come dimostra il confronto degli interessi aggiornato. Così anche l’effetto dell’interesse composto viene praticamente meno. E sono sempre di più le banche che scaricano gli interessi negativi sui risparmiatori provvisti di 100'000 franchi e più sul conto.

Tuttavia, anche senza interessi negativi, il conto di risparmio è una soluzione improduttiva. Chi ha risparmiato 350'000 franchi, con un interesse dello 0,1 percento si ritroverà un ricavo di 350 franchi. Se da questi si tolgono 1485 franchi di imposte e si calcola l’1 percento di inflazione, alla fine la perdita ammonta a 4635 franchi (tabella). Solo a partire da un interesse dell’1,9 percento circa ci si assicura il mantenimento dei risparmi. Ciononostante, con il conto di risparmio un interesse del genere è praticamente irraggiungibile in un futuro prossimo.

Oggi, se si vuole evitare l’erosione dei propri averi di risparmio dopo la detrazione delle imposte, si devono correre più rischi. Investa una parte dei suoi risparmi in convenienti ETF e fondi indicizzati. Con un piano di risparmio in ETF, grazie a versamenti regolari, può risparmiare capitale per la vecchiaia o per altri obiettivi finanziari. Anche se il valore del capitale può subire oscillazioni, il rendimento a lungo termine è nettamente maggiore rispetto a un conto di risparmio.

Attenzione: molte banche offrono piani di risparmio in fondi. Questi investimenti sono spesso gestiti attivamente e risultano quindi decisamente più costosi rispetto a un piano di risparmio in ETF – e spesso sono anche meno redditizi.

Il conto di risparmio è un affare in perdita
Esempio: coppia sposata, averi a risparmio 350'000 franchi; imposte su reddito e sostanza calcolate sull’aliquota marginale media di tutti i capoluoghi cantonali (reddito 100'000 franchi, patrimonio complessivo 600'000 franchi); indicazioni in franchi
Il conto di risparmio è un affare in perdita

Condividi questa pagina