Studio VZ – Il pensionamento posticipato

Continuare a lavorare dopo l’età AVS? Questo è quanto si augura un numero sempre maggiore di lavoratori in Svizzera. Per molti, infatti, il lavoro rappresenta il fulcro stesso della vita.

Restare attivi anche dopo l’età pensionabile può presentare tuttavia anche delle insidie. Chi ad esempio percepisce, oltre al salario, anche una rendita, rischia di essere assegnato a una categoria di imposizione più elevata. Inoltre, sull’avere previdenziale erogato dal secondo o terzo pilastro, viene riscossa un’imposta sul versamento di capitale.

Lo studio VZ le illustra possibili conseguenze fiscali e le indica come avviare i necessari provvedimenti a ridimensionare l’onere fiscale.

Pubblicato a: aprile 2019
Autore: Karl Flubacher, VZ VermögensZentrum

Prezzo: gratuito

Condividi questa pagina