Saron: domande e risposte

Condividi questa pagina

 

Il Libor (London Interbank Offered Rate) è uno dei più importanti indici di riferimento per i tassi ipotecari a breve termine a livello mondiale. Ma ormai ha i giorni contati: sarà infatti sostituito entro la fine del 2021. In Svizzera, verrà rimpiazzato dallo Swiss Average Rate Overnight, Saron in breve, il tasso d'interesse interbancario impiegato dalle banche nel prestito reciproco di denaro. 
 
Il Saron viene calcolato e pubblicato da SIX Swiss Exchange, l'operatore della Borsa svizzera. Secondo SIX, ogni giorno, per calcolare l'interesse medio ponderato sul volume, vengono impiegate circa 110 transazioni, eseguite da 160 istituti, quali banche e compagnie assicurative. 

Torna a inizio pagina

Il Libor viene fissato giornalmente a Londra da una dozzina di banche e calcolato per varie valute e periodi. Con il "Libor fixing" giornaliero, le banche coinvolte indicano a quale tasso sono disposte a prendere in prestito denaro da altre banche. Il Libor serve alle banche anche come indice di riferimento per stabilire i tassi di crediti e ipoteche. Il prodotto più noto è l'ipoteca del mercato monetario, che viene anche chiamata ipoteca Libor.

Tuttavia, da quando le banche centrali hanno inondato il mercato monetario e quello dei capitali di liquidità, questa procedura non è più rappresentativa, perché le transazioni reali eseguite sono molto poche – se non addirittura nulle. Oggi dunque, i tassi si basano solitamente solo sulle stime delle banche coinvolte. Pertanto, l’autorità britannica di vigilanza sui mercati finanziari ha deciso di sospendere l’applicazione del Libor entro la fine del 2021.

Il Gruppo di lavoro nazionale (GLN) della BNS raccomanda di rimpiazzare il Libor con il Saron.

Il Saron presenta tuttavia un inconveniente non da poco: è un tasso d’interesse del mercato overnight che vale per il periodo di interesse da un giorno a quello successivo, mentre il Libor comprende durate di tre, sei o dodici mesi. Contrariamente al Libor tuttavia, il Saron si basa interamente su transazioni reali, effettuate da 160 tra banche e compagnie assicurative. 

Ciononostante il Saron non può essere utilizzato nelle stesse modalità del Libor, vale a dire come riferimento per durate di tre o sei mesi, come d'obbligo per le operazioni in ambito ipotecario. Il GLN ha pertanto sviluppato una procedura che consente di calcolare un tasso d’interesse da un giorno a quello successivo a più lungo termine: il Saron Compound.   

Torna a inizio pagina

Il Saron è un tasso overnight. Per le ipoteche del mercato monetario sono tuttavia necessari contratti più a lungo termine, per tre, sei o più mesi.  

Il Gruppo di lavoro nazionale (GLN) della Banca nazionale svizzera ha trovato una soluzione per il calcolo di un Saron a lungo termine, presentando sette varianti. Le banche sono libere si applicare la variante che preferiscono o anche di modificare quella adottata. 

Per sei delle sette varianti si calcola il cosiddetto Saron Compound. Si tratta di un Saron capitalizzato risultante da una sequenza di Saron giornalieri. Le varianti si differenziano in modo significativo per la durata delle sequenza dei Saron giornalieri e per la decorrenza del cosiddetto periodo di osservazione. Inoltre, l'annuncio dei tassi e le scadenze degli interessi delle differenti varianti avvengono in momenti diversi.

Torna a inizio pagina