Successione

Eredità: è obbligatorio trattare i figli tutti allo stesso modo?

Tanti genitori vorrebbero che il loro patrimonio venisse diviso equamente tra tutti i figli. Questo tuttavia non significa che ciò avvenga o che sia obbligatorio. 

Elios Suffiotti

Esperto in successione

I figli godono di pari diritto ed ereditano in parti uguali. Questo è quanto disposto per legge. Il che, non sempre corrisponde alla volontà dei genitori. Scenari diversi e realtà differenti portano ad allontanarsi dalla regolamentazione legale.

Scheda informativa

Nuovo diritto successorio: da sapere

La scheda informativa le spiega perché per la pianificazione successoria non è necessario attendere fino all'entrata in vigore del nuovo diritto successorio.

Anticipi sull’eredità

Tanti genitori decidono di aiutare economicamente un figlio con un anticipo sull’eredità. I motivi possono essere diversi: permettergli di concludere o proseguire gli studi, comprare casa o mettersi in proprio. Ma attenzione: alla divisione dell’eredità, tale anticipo va compensato con i coeredi. Questo può mettere in serie difficoltà economiche il beneficiario.

Consiglio: i genitori possono esentare il beneficiario dell’anticipo dall’obbligo di collazione. Questo è possibile solo nell’ambito della porzione disponibile – le porzioni legittime devono restare garantite.

Assistenza genitoriale

Solitamente i genitori molto anziani vengono accuditi da uno dei figli. Costui o costei, tuttavia, erediterà quanto i fratelli o le sorelle che non hanno provveduto ai genitori in alcuna misura.

Consiglio: i genitori possono, nel loro testamento o contratto successorio, favorire il figlio che li assiste con un lascito anticipato o destinare agli altri figli solo la porzione legittima.

Famiglie patchwork

Sempre più coppie portano nelle nuove relazioni figli di legami passati. Oltre ai figli adottivi e ai coniugi, solo i consanguinei hanno di fatto diritto all’eredità. In assenza di una regolamentazione ad hoc, i figliastri e i figli del partner convivente restano a mani vuote. Tale parzialità di trattamento, solitamente, non è intenzionale. Anche per questo motivo si è provveduto alla revisione del diritto successorio.

Consiglio: nel 2023, la porzione legittima dei figli che ereditano assieme a un genitore si ridimensiona, passando dai 3/8 a 1/4, mentre la porzione disponibile aumenta da 3/8 a 1/2. Ciò consente più margine e di considerare nella successione anche i figliastri e i figli del partner convivente.

Diseredazione

Accade di rado che i genitori non vogliano lasciare nulla ai figli. La legge riconosce solo pochi motivi per una diseredazione: per sottrarre la porzione legittima ad un figlio, questo deve essersi reso autore di reato grave nei confronti dei genitori. E tutto ciò va, tra l’altro, debitamente provato. 

Vuole sapere quale opzione è la più giusta per lei e la sua famiglia? Ordini subito la scheda informativa gratuita. Oppure fissi un appuntamento non vincolante presso la succursale VZ di Lugano.