Ipoteche

Effetti della decisione della BNS

Fintantoché i tassi direttori resteranno negativi, il prezzo delle ipoteche del mercato monetario non aumenterà. Se si volesse comunque stipulare un’ipoteca a tasso fisso, il consiglio è di farlo solo per una parte, mentre per la restante puntare su un’ipoteca del mercato monetario.

Michael Imbach

Responsabile Succursale VZ Lugano

In molti contraenti cresce ormai l’incertezza, poiché la Banca nazionale svizzera (BNS) ha aumentato il tasso direttore da –0,75 a –0,25 percento. Se i tassi delle ipoteche fisse sono già considerevolmente cresciuti, quelli delle ipoteche del mercato monetario incrementeranno solo qualora la BNS dovesse aumentare ulteriormente i suoi tassi direttori.

Il motivo: i tassi d’interesse delle ipoteche a tasso fisso sono condizionati dal mercato dei capitali, mentre quelli del mercato monetario dipendono dalla politica dei tassi della banca centrale. In Svizzera, il tasso di riferimento per le ipoteche del mercato monetario è il Saron, ovvero il tasso d’interesse medio con cui le banche commerciali si prestano reciprocamente denaro per la durata di una notte. Tramite la sua politica monetaria, la BNS fa in modo che il Saron rimanga il più ancorato possibile al suo tasso direttore.

Margine per attutire gli aumenti

Gli istituti di credito applicano alle ipoteche un tasso di base pari almeno allo 0 percento. Questo garantisce un comodo margine di protezione, poiché le ipoteche del mercato monetario diventano più care solo quando la BNS alza i tassi al di sopra dello 0 percento. Servirebbero quindi ad esempio due ulteriori aumenti dei tassi, ognuno di +0,25 punti percentuali. Generalmente, i tassi aumentano a un ritmo più lento rispetto a quando vengono ridotti.

Scheda informativa

Risparmiare sugli interessi ipotecari

Verifichi come risparmiare sugli interessi mettendo a punto una strategia ipotecaria lungimirante. 

I titolari di un’ipoteca del mercato monetario che fino all’aumento dei tassi della Banca nazionale svizzera, a metà giugno, pagavano lo 0,85 percento d’interesse continuano a versare la stessa cifra anche dopo che la BNS ha aumentato i tassi di 0,5 punti percentuali portandoli a –0,25 percento.

Il tasso ipotecario può variare unicamente nel momento in cui i tassi direttori superano lo 0 percento. Inoltre, perché le ipoteche del mercato monetario arrivino a costare quanto le ipoteche a tasso fisso a lunga scadenza, i tassi direttori dovrebbero salire persino di ulteriori 2,5 punti percentuali.

Consiglio: opti principalmente per un’ipoteca del mercato monetario e segua l’evoluzione dei tassi a lungo termine. Grazie al sistema di allarme VZ sull’interesse ipotecario può essere informato/a automaticamente quando i tassi oltrepassano o scendono sotto alla soglia da lei predefinita. In tal modo, può passare tempestivamente da un’ipoteca del mercato monetario a una a tasso fisso, continuando fino a quel momento ad  approfittare di tassi d’interesse più vantaggiosi.

Vuole finanziare la sua casa in modo sicuro e conveniente? Ordini subito la scheda informativa gratuita. Oppure fissi un appuntamento non vincolante presso la succursale VZ di Lugano.